Crea sito

Lookbook o Pose? La lotta dei fashion network

Dedicato a tutti coloro che per lo shopping e la moda sarebbero disposti a spendere l’intero stipendio in scarpe, accessori e vestiti.

Quante volte ci capita di vedere degli outfit perfetti addosso a delle ragazze che camminano per la strada e vorremmo sapere dove hanno comprato questo o quell’accessorio?  Per risolvere questo problema di ispirazione ci vengono incontro i social network.

Due in particolare che stanno cavalcando la cresta dell’onda e che sono di grande aiuto per tutti coloro che sono sempre alla ricerca dell’abbinamento giusto.

Vediamoli nel dettaglio:

LOOKBOOK

Lookbook è una social community nata nel 2008 a San Francisco per opera di Jason Sie e Yuri Lee che ha l’obiettivo di mettere in mostra nel senso stretto della parola gli outfit degli utenti che si iscrivono.

E’ una vetrina virtuale in cui vengono mostrati gli abbinamenti e i look di coloro che si sono iscritti, con la possibilità di vedere le marche dei capi indossati e in alcuni casi collegarsi al sito di e-commerce del brand per poter acquistare direttamente l’oggetto del desiderio.

L’iscrizione è gratuita, il funzionamento è molto semplice: l’utente posta foto sue che lo ritraggono a figura intera con l’outfit della giornata e la community può interagire e dare la sua opinione.

 

I profili più votati e apprezzati finiscono nella sezione “HOT” che permette una maggiore visibilità all’interno del social network.

In questo modo è possibile scoprire le tendenze e le mode di tutto il mondo e farsi ispirare dai migliaia di look che ogni giorno vengono postati e, viceversa, ispirare qualche membro della community con il proprio look.

POSE

Più giovane rispetto al suo avversario, sta riscuotendo enorme successo negli USA dove ha già registrato un ampio numero di iscritti.

Nato come applicazione gratuita in cui era possibile acquistare vestiti on line, si è presto trasformato in una fashion community. Lo scopo di base è identico a quello di Lookbook, gli utenti iscritti possono postare le foto dei propri outfit e andare a vedere quelli degli altri, ma a differenza del primo, Pose consente più interazione tra gli utenti.

 

Difatti si possono condividere i look che più ci piacciono nella propria bacheca che è suddivisa tra following, follower e look preferiti. Se Lookbook risulta essere una vetrina e anche un po’ una gara a chi sfoggia l’outfit migliore, Pose invece mantiene una sfera di maggiore interazione e intimità, forse anche di maggiore libertà di esposizione ed espressione, tenendo un taglio meno “tirato” e pretenzioso.

Insomma ogni scusa è buona per alliettarsi in quella dolce droga che si chiama shopping. A voi le preferenze su quale fashion network scegliere.

 

Tags: , , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista