Crea sito

Se l’apparenza uccide l’essere: in ricordo di Norma Jeane Baker

5 agosto 1962

Norma Jeane Baker venne trovata morta nella stanza da letto della sua casa di Brentwood, in California, all’età di 36 anni a causa di un overdose di barbiturici.

Quella notte rimane ancora oggi un mistero, sepolta da testimonianze che continuarono a cambiare durante gli anni e da indagini poco accurate, troppo poco accurate per non far sorgere dei dubbi.

Ma chi era Marilyn Monroe?

Rimasta sola fin da quando era bambina, era una ragazza molto timida, cercava di rendersi invisibile agli occhi del mondo. Solo con l’avanzare degli anni si rese conto che poteva avere una grandissima influenza sulle persone che la circondavano.

Cambiò molto presto nome da Norma Jeane Baker a Marilyn Monroe: Marilyn come il secondo nome della nonna, Monroe come il cognome della madre. Con un nuovo nome iniziò una vita diversa, prese forma lentamente un’altra persona lontana dalla ragazzina timida e indecisa che l’aveva accompagnata fino a quel momento.

Piccoli interventi di chirurgia e lo schiarimento dei capelli (in origine era mora), erano solo i primi passi verso l’icona che a breve sarebbe diventata.

La Fox la notò firmandole un contratto per un ruolo in cui doveva apparire bella e sciocca: mai come in quegli anni gli uomini apprezzavano quel canone di donna bionda e poco intelligente.

“La superficialità uccide e se non uccide corrode dentro” e mai detto fu più vero nel caso di Marylin, che quel suo clichè di bionda e stupida segnò il dramma della sua vita condannandola ad essere solo quello che appariva.

In continuo bilico tra l’amore e l’odio per il suo lavoro, incapace di affermare la sua personalità, sospesa tra Norma e Marilyn. Era una donna desiderosa di ricevere amore, seppe darlo a chi non se lo meritava e fu incapace di riceverlo da chi la amava veramente, rinunciò a poco a poco alla sua felicità per rendere soddisfatto il suo pubblico.

E’ appartenuta al cinema, al pubblico, agli uomini, ma forse mai veramente a se stessa, “Hollywood l’ha creata e poi l’ha uccisa”, così scrissero i giornali il giorno dopo la sua morte.

E a distanza di anni rimangono parecchi lati oscuri circa la morte di Marilyn, un mistero che rimarrà tale come la personalità reale di Norma Jeane Baker .

 

Tags: , , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista